Voci di impresa20/11/2016

Il salone dell'imprenditoria femminile e giovanile: Gammadonna

    0


Puntata speciale di Voci di Impresa e Voci di Piccola Impresa, realizzata in occasione del Salone dell'imprenditoria femminile e giovanile, Gammadonna, che si è tenuto a Milano , alla sede del Sole 24 Ore, la scorsa settimana. Vi racconteremo le storie di due imprenditrici.

La prima è Giulia Baccarin, ed è la vincitrice del premio Gammadonna 2016. Nel 2008 con due soci ha fondato I Care, azienda che si occupa di servizi e soluzioni per la manutenzione industriale utilizzando tecnologia predittiva, e nel 2012 ha dato vita a MIPU, un incubatore di start up tecnologiche dove c'è una forte attenzione a donne e giovani e un altrettanto forte vocazione internazionale.

La seconda storia che raccontiamo oggi è quella di Mariarita Costanza, che è stata presidente della giuria del premio Gammadonna quest'anno; ma nel 2013 era stata una delle concorrenti ed era risultata la vincitrice.
Maria Rita costanza , ingegnere elettronico, fonda assieme al marito Macnil, azienda di Informatino Tecnology a Gravina di Puglia, affrontando la sfida di non emigrare. A giugno del 2014 la Macnil entra a far parte del Gruppo Zucchetti, grande azienda italiana di produzione software. Costanza racconta come la sua azienda, cresciuta nel settore ICT, dell'Internet of Things, di Fleet Management e di Telemedicina, sia ancora nel cuore di Gravina in Puglia.

Da non perdere

Noi per voi