Voci di impresa13/03/2021

Angelo Radici, 80 anni di storia dal tessile alla chimica sostenibile

Tutto inizia da Pietro Radici, che percorrendo le strade d'Italia e d'Europa...

  • 0

Tutto inizia da Pietro Radici, che percorrendo le strade d'Italia e d'Europa con il proprio calesse carico di coperte, darà vita a una serie di attività produttive che porteranno a RadiciGroup, multinazionale della chimica che fattura 1,1 miliardi. È il 1941 quando in Val Gandino, una stretta vallata abbracciata dalle Prealpi Orobie in provincia di Bergamo Pietro Radici fonda Tessiture Pietro Radici SpA. L'azienda, inizialmente attiva nella produzione di coperte e copriletti, viene in seguito affidata a Gianni Radici, figlio di Pietro, che a partire dagli anni 50 mette in atto un processo di diversificazione orizzontale: dalla produzione di coperte si passa alla produzione di tappeti, tessuti, moquette, tappetini per automobili. Tra il 1960 e il 1970 continua la diversificazione iniziata negli anni 50, con la produzione di polimeri e fibre sintetiche. Oggi con 3.100 dipendenti in 15 paesi operativo nei business della chimica, dei tecnopolimeri, delle fibre e dei non tessuti, RadiciGroup è arrivato alla terza generazione, di cui fa parte Angelo Radici, figlio del Cavaliere del Lavoro Gianni Radici, Presidente del gruppo, che così racconta gli albori dell'azienda.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi