Minigonne, tacchi a spillo ed effusioni. Il "metodo Bellomo" imposto alle aspiranti magistrate consisteva più o meno in questo. Ospitiamo Rosa Calvi, giovane avvocato che per prima ha denunciato quello che il Consigliere di Stato Francesco Bellomo pretendeva dalle studentesse che seguivano il suo corso. Parliamo poi di eutanasia e della prospettiva di una legge che si fa sempre più lontana.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi