0

Nel 2018 ricorre il cinquantesimo anniversario del ‘68, un anno decisivo e di grande svolta culturale e sociale. Per questo parliamo di "Gli anni del nostro incanto" di Giuseppe Lupo (Marsilio, 156 p, € 16.00). E' un libro che parla degli anni che precedettero la cesura del ‘68, gli anni della ricostruzione e dell'ottimismo. Tutto accade dentro ad una foto scattata durante una gita a Milano e che ritrae tutti i membri di una famiglia, un padre operaio, una madre parrucchiera, un figlio di sei anni e una bimba che non ne ha ancora compiuto uno, che dalla periferia raggiungeva in Vespa la città emblema della modernità e della trasformazione, per una giornata di festa. Questa fotografia, che è lo strumento attraverso cui la figlia prova ad aiutare la madre a ricostruire la propria memoria perduta, diventa una bibbia del tempo per raccontare anni formidabili.

RECENSIONI
"Milano è donna, le milanesi che fanno grande la città" di Luisa Mariani e Giovanni Zaccherini
(Jaca Book, 352 pagine, € 20,00)

"Nostalgia milanese. L'anima e i protagonisti di una città che non c'è più" di Ada Grecchi
(Guerini e associati, 142 pagine, € 14,50)

"Viaggio ad alta voce", di Fernanda Pivano, a cura di Enrico Rotelli
(Bompiani, 286 p., € 18.00)

"Le nemiche" di Carla Maria Russo
(Edizioni Piemme; 360 p., € 18,50)

"La badessa di Castro. Storia di uno scandalo" di Lisa Roscioni
(Il Mulino, 256 p.; € 20,00)

"La badessa di Castro" di Stendhal
(Leone, 120p; € 9,00)

"L'ultima ragazza. Storia della mia prigionia e della mia battaglia contro l'Isis" di Nadia Murad, tradotto da Manuela Faimali
(Mondadori; 348 p, € 20,00)

"Se sembra impossibile allora si può fare" di Beatrice Vio
(Rizzoli; 266 p.; € 15,00)

IL CONFETTINO
"Greta grintosa" di Astrid Lindgren
(Iperborea; 192 p.; € 13,00)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi