Un libro tira l'altro02/05/2021

Sant'Elena e la nascita del mito di Napoleone

Il 5 maggio di duecento anni fa Napoleone moriva a Sant'Elena...

  • 0

Il 5 maggio di duecento anni fa Napoleone moriva a Sant'Elena, l'isola remota dell'Atlantico dove era stato confinato dall'impero britannico dopo la sconfitta di Waterloo. Sarà proprio la notizia della sua morte a dare origine al mito, celebrato da molti poeti e artisti e consolidato dal memoriale pubblicato nel 1823 da Emmanuel de Las Cases - spiega Vittorio Criscuolo nel libro "Ei fu: La morte di Napoleone" (Il Mulino, 232 p., € 16,00). L'abilità di Las Cases - continua Criscuolo - fu quella di rielaborare i ricordi raccolti durante il suo breve soggiorno sull'isola, in modo da contribuire alla creazione del mito dell'imperatore liberale, portavoce degli ideali di nazionalità e di libertà.

RECENSIONI
"Memoriale di Sant'Elena" di Emmanuel de Las Cases
(Bur, 1818 p., € 25,00)

"Le guerre di Cesare" di Napoleone
(Salerno, 196 p., € 15,00)

"Napoleone" di Luigi Mascilli Migliorini
(Salerno, 646 p., € 32,00)

"Andar per l'Italia di Napoleone" di Paola Bianchi e Andrea Merlotti
(Il Mulino, 176 p., € 12,00)

"Il resto non conta" di François Garde
(Corbaccio, 300 p., € 16,90)

"Potenza e bellezza. Cronache da Roma e da Parigi (1796-1819)" di Elido Fazi
(Fazi, 432 p., € 20,00)

"Superuomo, ammosciati" di Diego Gabutti
(Rubbettino, 206 p., € 14,00)

"Napoleone in venti parole" di Ernesto Ferrero
(Einaudi, 280 p., € 13,50)

IL CONFETTINO
"Il giovane Napoleone" di Ernesto Ferrero
(Gallucci, 128 p., € 11.50

Da non perdere

Noi per voi