Un libro tira l'altro06/09/2020

La fine degli Sforza e l'inizio della dominazione straniera

  • 0

Gli Sforza per Milano hanno rappresentato la continuazione e lo sviluppo delle iniziative di valorizzazione del patrimonio culturale nel nostro paese - scrive Carlo Maria Lomartire nel suo libro "Gli ultimi duchi di Milano. Il crepuscolo degli Sforza e l'inizio delle dominazioni straniere" (Mondadori, 204 p., € 20,00), capitolo finale della trilogia dedicata alla nobile famiglia milanese. Dei due figli illegittimi di Lodovico il Moro, Francesco è il più zelante e il più disciplinato, ha un forte senso dell'onore, dello stato e della dinastia. Con lui il Ducato di Milano matura un processo di internazionalizzazione, ma la sua buona volontà e le sue grandi capacità diplomatiche non sono sufficienti a contrastare le ambizioni di conquista da parte delle potenze straniere. E alla sua morte, non essendoci eredi, assieme al Ducato di Milano finisce anche l'indipendenza dell'Italia.

RECENSIONI
"Savonarola" di Marco Pellegrini
(Salerno, 372 p., € 25,00)

"Rinascere. Storie e maestri di un'idea italiana" di Nicola Gardini
(Garzanti, 288 p., € 16,00)

"Tutti gli uomini di Machiavelli" di Marcello Simonetta
(Rizzoli, 256 p., € 18,00)

"Io sono la strega" di Marina Marazza
(Solferino, 480 p., € 19,00)

"La vera storia di Martia Basile" di Maurizio Ponticello
(Mondadori, 336 p., € 19,00)

"L'ultima leonessa. La vita di Giulia Florio, mia madre" di Costanza Afan De Rivera
(Sperling & Kupfer, 304 p., € 16,90)

"Perché ci siamo salvati" di Claudio Bondì e Stefano Piperno
(Marsilio, 240 p., € 17,00)

"Racconti dell'arte occidentale dai Greci alla Pop art" di Philippe Daverio
(Solferino, 432 p., € 29,00)

IL CONFETTINO
"Due ragazzi nella Firenze dei Medici" di Marco Di Tillo
(Edizioni Corsare, 80 p., € 12,00)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi