Un libro tira l'altro03/10/2021

L'importante ruolo di Cristina di Belgioioso nell'Unità d'Italia

In occasione del 150° anniversario della scomparsa...

  • 0

In occasione del 150° anniversario della scomparsa, nei giorni scorsi a Milano è stata dedicata una statua a Cristina Trivulzio di Belgioioso, grande protagonista della vita intellettuale e politica dell'Ottocento. Una donna che spesso è stata considerata più per la sua bellezza e per i personaggi con cui ebbe a che fare che come intellettuale – commenta Pierluigi Vercesi, autore del libro "La donna che decise il suo destino. Vita controcorrente di Cristina di Belgioioso" (Neri Pozza, 288 p., € 18,00). Come testimoniano alcuni documenti emersi di recente - continua Vercesi - la principessa ebbe un ruolo importante nell'Unità di Italia e fu antesignana di molte riforme.

RECENSIONI
"Cristina Trivulzio di Belgiojoso. Storiografia e politica nel Risorgimento" di Karoline Rörig
(Scalpendi, 432 p., € 45,00)

"Eleanor Roosevelt. Una biografia politica" di Raffaella Baritono
(Il Mulino, 600 p., € 35,00)

"Memè Scianca"
di Roberto Calasso

(Adelphi, 96 p., € 12,00)

"Bobi" di Roberto Calasso
(Adelphi, 98 p., € 12,00)

"Cose da fare a Francoforte quando sei morto" di Matteo Codignola
(Adelphi, 168 p., € 18,00)

"America non torna più" di Giulio Perrone
(HarperCollins, 180 p., € 17,00)

"I meccanismi dell'editoria" di Roberto Cicala
(Il Mulino, 272 p., € 24,00)

IL CONFETTINO
"È (v) viva la scuola!" di Massimiliano Maiucchi
(Edizioni Corsare, 56 p., € 14,00)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi