Un libro tira l'altro26/08/2018

Giordano Bruno Guerri: è la storia che forma il carattere di un popolo

  • 0

I popoli, come gli individui, hanno un carattere che si è formato non tramite la genetica, ma attraverso la loro storia. È la storia, quindi, che forma i caratteri - spiega Giordano Bruno Guerri, autore del libro "Antistoria degli italiani. Da Romolo a Grillo" (La Nave di Teseo, 796 p., € 24,00). Noi italiani, ad esempio, siamo abituati a servire non due ma tre padroni, che per molti secoli sono stati la signoria locale, l'imperatore e il papa. Siamo abituati ad una doppia morale, a un comportamento che ci piace definire "furbo". Ma siamo comunque un grande popolo, perché abbiamo assorbito la bellezza nel nostro DNA. Siamo un popolo generoso e creativo, fatto di ottime individualità che, però, riunite in uno Stato, spesso si perdono per strada – conclude Bruno Guerri.

RECENSIONI
"Maledetti '70. Storie dimenticate degli anni di piombo" di Nicola Ventura e David Barra
(Gog, 336 p., € 15,00)

"Scoperte" di Leonard Bernstein
(Il Saggiatore, 472 p., € 32,00)

"Clarissa" di Samuel Richardson
(Nino Aragno editore, € 120,00)

"Pamela" di Samuel Richardson
(Mondadori, 728 p., € 12,00)

"Ugo Foscolo" di Giorgio Leonardi
(Edizioni della Sera, 206 p., € 17,00)

SÌ, VIAGGIARE
"Dante in Cina. La rocambolesca storia della ‘Commedia' nell'Estremo Oriente" di Eric Salerno
(Il Saggiatore, 260 p., € 21,00)

"L'italiano più famoso del mondo. Vita e avventure di Giovanni Battista Belzoni" di Gaia Servadio
(Bompiani, 382 p., € 16,00)

IL CONFETTINO
"I musicanti di Brema. Dai fratelli Grimm" di Roberto Piumini
(Giunti, 96 p., € 8,00)

"La commedia di Narco" di Roberto Piumini
(Giunti, 168 p., € 8,00)

"Nessuna strega" di Guido Quarzo
(Giunti, 108 p., € 8,00)

Da non perdere

Noi per voi