Un libro tira l'altro11/04/2021

Da Creonte ai giorni nostri: quando il potere non riesce a gestire i conflitti

Fin dai tempi di Creonte, simbolo di un potere che si autodistrugge...

  • 0

Fin dai tempi di Creonte, simbolo di un potere che si autodistrugge, nella politica prevale un'opposizione tra le leggi del cuore e quelle imposte dallo Stato. Come spiega Luciano Violante, parlando del suo libro "Insegna Creonte. Tre errori nell'esercizio del potere. Quando il leader diventa prigionerò della propria arroganza" (Il Mulino, 160 p., € 12,00), le difficoltà nella gestione dei conflitti da parte del potere politico nascono soprattutto da una sopravvalutazione della propria forza e da una sottovalutazione degli avversari.

RECENSIONI
"Splendore e viltà" di Erik Larson
(Neri Pozza, 704 p., € 22,00)

"Churchill. La biografia" di Andrew Roberts
(Utet, 1408 p., € 46,00)

"Il tramonto della democrazia" di Anne Applebaum
(Mondadori, 168 p., € 18,00)

"Lezioni per il futuro" di Ivan Krastev
(Mondadori, 120 p., € 17,00)

"Nuovo dizionario sentimentale" di Giampiero Mughini
(Marsilio, 256 p., € 18,00)

"L'accordo. Era l'estate del 1979" di Paolo Scardanelli
(Carbonio editore, 234 p., € 15,00)

IL CONFETTINO
"Le 12 mappe che spiegano il mondo ai ragazzi" di Tim Marshall
(Garzanti, 80 p., € 20,00)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi