Un libro tira l'altro15/09/2019

Bencivenga: rubare il mesterie alla guerra per dare un'opportunità alla pace

Noi siamo quello che facciamo ...

  • 0

Noi siamo quello che facciamo, e quello che nel corso della storia gli esseri umani sempre fatto con grande passione e intelligenza è la guerra - spiega il filosofo Ermanno Bencivenga nel suo libro "L'arte della guerra per cavarsela nella vita" (Rizzoli, 160 p., € 13,00). Dentro la guerra, quindi, ci sono tesori di ingegnosità che potrebbero essere usati per altri scopi. Tutti quelli che ci circondano, in fondo, sono delle risorse preziose che potremmo utilizzare per fare meglio quello che vogliamo fare. E dato che viviamo un tempo interattivo, dovremmo esserne sempre consapevoli che quello che facciamo noi ha effetto su quello che fanno gli altri - conclude Bencivenga.

RECENSIONI
"Napoleone" di Jacques Bainville
(BookTime, 512 p., € 20.00)

"Karl Marx" di Marcello Musto
(Einaudi, 344 p., € 30,00)

"Karl Marx. Uno e bino" di Roberto Finelli
(Jaca Book, 304 p., € 25,00)

"Il socialismo è morto, viva il socialismo!" di Carlo Formenti
(Meltemi, 276 p., € 18,00)

"I cannibali di Mao" di Marco Lupis
(Rubbettino, 334 p., € 18,00)

"Le nuove vie della seta" di Peter Frankopan
(Mondadori, 256 p., € 19,00)

IL CONFETTINO
"Mulan" di Hu Lambo
(Cina in Italia editore, € 15,00)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi