Tutti Convocati31/03/2019

Crisi giallo-rosso-nera

  • 0

A Tutti convocati partiamo con il post partita di Roma-Napoli: aspettiamo le voci degli allenatori in diretta e commentiamo insieme a Massimo Caputi (Il Messaggero) e Mister Gigi De Canio.

Al microfono del nostro Andrea Ferro una intervista in esclusiva del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero, tra futuro societario del club blucerchiato e le polemiche per quel rigore non concesso al Milan che ha di fatto spianato la strada alla vittoria dei genovesi nell'anticipo del sabato sera a Marassi. Ma lo svantaggio dei rossoneri è nato da quell'errore clamoroso di Donnarumma a 40 secondi dall'inizio della gara che ha condizionato tutta la partita. Saranno ancora scorie da derby perso dopo due settimane? O saranno quelle parole sibilline di Gattuso sul suo futuro nella conferenza stampa pre partita? Ne parliamo con l'ex Mario Ielpo. Ampio spazio poi al dibattito sul rigore della discordia durante #VarAnatomy di Luca Marelli.

Al rientro si è rivista quella Juve che soffre, gestisce e vince con un magro 1-0 contro l'Empoli. Il gol lo firma il protagonista di questi giorni Moise Kean, partito peraltro dalla panchina, nonostante l'infortunio di Dybala nel pre gara. Con l'inviato Sky a Vinovo Giovanni Guardalà facciamo il punto sulle condizioni dell'argentino, su come procede il recupero di Ronaldo e su quei sospetti che si stia facendo un percorso verso l'Ajax uguale a quello che era stato fatto dalla squadra di Allegri verso la prima con l'Atletico a Madrid.

L'infortunio di Lautaro aveva fatto sperare nel rientro in campo di Icardi nel posticipo Inter-Lazio. Nulla da fare invece per l'ex Capitano, Spalletti non lo ritiene ancora pronto, quindi non convocato per la sfida Champions di San Siro. Ne parliamo con il direttore di Radio Sportiva Michele Plastino e con l'ex nerazzurro Massimo Paganin.

Per chiudere la pagina motori con Umberto Zapelloni, al termine del GP del Bahrain di Formula 1 vinto da Hamilton, ma a lungo dominato dal Ferrarista Leclerc ,e aspettando il GP di Argentina di MotoGP con MarquezVinales e Dovizioso che partono in quest'ordine dalla prima fila.

Da non perdere

Noi per voi