• 0

Napoli e Buenos Aires in queste ore sono, due emisferi dello stesso mondo, il mondo di Diego. In Argentina quella passione è così' forte, da diventare smodata e violenta davanti alla Casa Rosada dove il feretro di Maradona riceve l'ultimo saluto, prima di riposare accanto ai genitori Dona Tota e Don Diego. In Italia, la gente si raccoglie intorno al tempio che gli hanno dedicato, quel San Paolo che di sera ospita Napoli-Rjieka e che gli azzurri vincono 2-0, con addosso la 10 del Pibe de Oro che più nessuno indosserà. Impossibile fermare tanta passione, nemmeno ai tempi del covid. Ci racconta tutto Massimo Ugolini di Sky, testimone del saluto della città partenopea al suo mito. 

 

Chi era Maradona per gli avversari? Lo chiediamo a Filippo Galli che lo ha affrontato con la maglietta del Milan in quegli anni gloriosi del calcio italiano. Ci colleghiamo poi con un altro Filippo, il Maria Ricci di Madrid che oggi si veste da dj e ci racconta Maradona in musica, tra tango e Manu Chao.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi