Strade e Motori02/10/2021

Crescere con l'elettrico

Attualmente il 70% della produzione Peugeot è ibrida o full electric, ma arriverà al 100% entro il 2024...

  • 0

Con Salvatore Internullo, managing director di Peugeot Italia, e Gabriele Aimone Cat, responsabile ufficio stampa di Bosch Italia

Attualmente il 70% della produzione Peugeot è ibrida o full electric, ma arriverà al 100% entro il 2024. A raccontare questa evoluzione ai microfoni di Strade e Motori è in questa puntata Salvatore Internullo, managing director di Peugeot Italia, reduce dalla recente presentazione a Cannes della nuova 308: un auto che, secondo Internullo, rappresenta in questo momento al meglio il DNA Peugeot grazie alla perfetta sintesi trai design, tecnologia di connessione e motorizzazioni ibride plug-in. Una soluzione, questa dell'alimentazione, che rappresenta oggi la soluzione ottimale offerta dal mercato in vista di una ulteriore rivoluzione che però non avverrà prima di 8/10 anni.
Riguardo all'estensione dell'ecobonus all'usato, arrivata proprio in settimana, Internullo ricorda invece che gli ecobonus sono a scadenza e hanno una limitata disponibilità di fondi che non consente agli operatori del settore di costruire una strategia di medio e lungo periodo.
Una strategia invece necessaria anche al mondo della componentistica.
Entro il 2035 il 60% dei veicoli di nuova immatricolazione sarà elettrico - spiega infatti Gabriele Aimone Cat, responsabile ufficio stampa di Bosch Italia -. In vista di un futuro sempre più elettrificato, la casa di Stoccarda ha presentato al recente IAA Mobility di Monaco una serie di prodotti pensati per la transizione verso l'elettromobilità, come il nuovo cavo che permette una ricarica flessibile per tutti i formati e senza la scatola di controllo in-cable.

Da non perdere

Noi per voi