Strade e Motori14/03/2020

A motori spenti

Tutti i settori economici stanno risentendo dell'emergenza Coronavirus ...

  • 0

Tutti i settori economici stanno risentendo dell'emergenza Coronavirus e, chiaramente, l'automotive non fa eccezione.
Eventi e competizioni sono stati annullati, è il caso della tappa romana del Gran Premio di Formula E; le produzioni hanno subito rallentamenti, è il caso di Fca che ha chiuso temporaneamente gli stabilimenti di Pomigliano, Melfi, Cassino e Sevel; le vendite, già in netto calo, sono arrivate a rasentare lo zero.
"Se fino a qualche settimana fa le nostre richieste alle istituzioni riguardavano interventi per un settore ammalato, adesso ci troviamo di fronte a un settore moribondo": è stato netto, ai nostri microfoni, Andrea Cardinali, direttore generale di Unrae, l'associazione che raggruppa i costruttori automobilistici esteri in Italia. Il blocco totale della domanda che sta ora interessando il comparto arriva dopo un 2019 e un inizio 2020 già complicato, con un febbraio al -9%: secondo Cardinali, è necessario in questo momento sviluppare un binario parallelo nella gestione di un'emergenza prima di tutto sanitaria per valutare come, velocemente e concretamente, agire dopo sull'economia del Paese e quindi anche sull'automotive. Le case costruttrici estere rappresentate in Italia da Unrae, che avevano già dovuto confrontarsi con il virus per la carenza di componentistica e tecnologie provenienti dalla Cina, si trovano ora, con il dilagare del Covid19 nella penisola e con le misure di contenimento adottate, a fronteggiare un mercato di fatto assente.
E le case costruttrici italiane non se la passano di certo meglio. Nonostante le chiusure temporanee e i ridimensionamenti nelle produzioni, Fca cerca però di pensare al futuro anche e soprattutto attraverso la sua nuova strada verso l'elettrico.
Dopo il lancio delle versioni ibride di modelli best seller del marchio, Panda e Cinquecento, il gruppo italiano propone al mercato, in una presentazione digitale in stile "Salone di Ginevra Vituale", i primi modelli in edizione limitata della sua nuovissima Cinquecento full electric, che sarà proposta al largo consumo il prossimo 4 luglio. Con Luca Napolitano, responsabile EMEA dei brand Fiat e Abarth, scopriamo le caratteristiche dell'elettrica di casa Fiat: l'amatissima Cinquecento, venduta in Italia e in Europa in 6 milioni di unità, si fa più grande e spaziosa e diventa capace di sostenere col suo propulsore elettrico 320 km di autonomia, 400 in ambito urbano.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi