Strade e Motori24/09/2022

Italiani interessati all'elettrico, ma mercato ancora in affanno

Con Alexander Lutz, managing director di Polestar Italia, e Giovanni Passalacqua, partner e automotive consulting leader di EY

  • 0

Con Alexander Lutz, managing director di Polestar Italia, e Giovanni Passalacqua, partner e automotive consulting leader di EY

Sempre più italiani sono interessati alle auto elettriche, ma nella transizione verso l'e-mobility il nostro paese si colloca ancora nelle ultime posizioni. L'Italia è infatti solo dodicesima nell'EV Country Readiness Index, l'indagine realizzata da EY sui 14 principali mercati automobilistici nel mondo nell'ambito della mobilità elettrica. I motivi risiedono soprattutto nei ritardi dalla filiera industriale nel processo di conversione all'elettrico e nelle carenze di infrastrutture e mercato – spiega Giovanni Passalacqua, partner e automotive consulting leader di EY.

Nel piccolo ma in costante crescita mercato dell'elettrico, sta per arrivare in Italia un nuovo marchio. Si tratta di Polestar, brand svedese nato dalla Volvo che nei prossimi mesi distribuirà in Italia i primi modelli, la berlina Polestar 2 e il suv Polestar 3, alle quali faranno seguito la Suv-coupé Polestar 4 e la granturismo quattro porte Polestar 5 - commenta Alexander Lutz, Managing Director di Polestar Italia.

Da non perdere

Noi per voi