Strade e Motori19/06/2021

Cinque nuovi brand per il mercato italiano

Con Massimiliano Archiapatti, presidente di Aniasa, e Gianluca Di Loreto, partner di Bain & Company, facciamo il punto su noleggio e mobilità alternativa...

  • 0

Con Massimiliano Archiapatti, presidente di Aniasa, e Gianluca Di Loreto, partner di Bain & Company, facciamo il punto su noleggio e mobilità alternativa.
Con Luca Ronconi, AD di Koelliker, scopriamo i nuovi brand internazionali importati in Italia dall'azienda.

La fase più acuta della pandemia ha certamente stravolto la mobilità e il 20esimo Rapporto di Aniasa, l'associazione che all’interno di Confindustria rappresenta i servizi di noleggio, lo conferma.
La presentazione del rapporto, che come affermato dal presidente Massimiliano Archiapatti ha messo in rilievo un crollo di più del 50% per noleggio a breve termine e car sharing, è stata anche l’occasione per discutere dello studio di Aniasa in collaborazione con Bain & Company dal titolo L'Italia riaccende i motori della mobilità.
Come riportato da Gianluca Di Loreto, partner di Bain & Company, gli italiani si sono rimessi in moto dopo i vari lockdown determinati dall’emergenza sanitaria, optando in ampia percentuale per l’auto privata. Le occasioni offerte dalla cosiddetta micromobilità sono risultate sempre più accolte, ma non rappresentano ancora una vera e propria alternativa al tpl e soprattutto all’autovettura, e nello specifico alla vecchia autovettura: l’uso maggiore dell’auto personale non si traduce infatti in maggiori acquisti.

Il mercato auto non vive di certo il suo tempo migliore, eppure l'offerta si arricchisce sempre più. Un esempio lampante è rappresentato da Koelliker, storico importatore di Mitsubishi e SsangYong, che ha allargato il suo novero di brand (tutti elettrici) e servizi.
Come affermato dall’AD Luca Ronconi, con l'ambizione di configurarsi come un vero consulente di mobilità elettrica in Italia, Koelliker ha effettuato un'intensa ricerca per rintracciare e rendere disponibili nel mercato italiano i prodotti attualmente più all'avanguardia. Ha inoltre inteso, col progetto KGen, di rendere la scelta elettrica più agevole all'acquirente, attraverso servizi digitali, strumenti finanziari, competenze e partnership nei sistemi di ricarica e prodotti. A proposito di prodotti, arrivano dunque nelle concessionarie nostrane i quattro marchi cinesi Aiways, Maxus, Seres e Weltmeister e il brand californiano Karma che offrono alla clientela una pluralità di modelli, dalle supercar alle utilitarie, passando per i suv e i veicoli commerciali.

Da non perdere

Noi per voi