Strade e Motori25/01/2020

Abitudini di acquisto

  • 0

Il 2020 si è aperto con un po' di confusione sul bollo auto. I cambiamenti inseriti in Manovra e decreto Fiscale avevano creato qualche incertezza sulle modalità di pagamento. In realtà, non è stata compiuta alcuna rivoluzione: il bollo da quest'anno si versa con PagoPa, il nuovo sistema per eseguire i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata, ma si tratta di un cambiamento della piattaforma interna che non sconvolgerà di certo le abitudini dell'automobilista.

E proprio di abitudini e gusti degli automobilisti ci parla Andrea Volontè, responsabile di Subito Motori, la piattaforma di compravendita online da 13 milioni di utenti al mese. Nel 2019 gli italiani, con i loro click, hanno dimostrato di amare le auto italiane, Panda e 500 in primis, e di cercare l'occasione di un'auto premium in un mercato dell'usato che convince sempre di più.

Sembra convincere poco, invece, l'accordo tra il ministero dell'Interno e Anci che assegna alle Polizie Municipali un ruolo preminente nei servizi di polizia stradale nella viabilità urbana. Ai microfoni di Radio24 ce ne parla il portavoce dell'ANVU, associazione che rappresenta le Polizie Municipali, Luciano Mattarelli.

Da non perdere

Noi per voi