Smart City17/03/2017

Strade intelligenti, legislazione no

    0

Tutta la normativa sui trasporti parte da un semplice presupposto: c'è un essere umano alla guida. Esattamente il presupposto che sta per saltare con l'avvento delle self driving car, che si prevede verranno immesse in commercio entro due o tre anni.
Un cambio di paradigma come questo richiede di sperimentare non solo la tecnologia, cosa che si sta facendo ormai in molte parti del mondo, ma anche di sperimentare la normativa.
E proprio di questo ci occuperemo in questa puntata. Come vedremo, un approccio potrebbe essere quello deciso e messo in pratica dalla California, che identifica sia dei circuiti stradali precisi entro i quali si possono svolgere le sperimentazioni, e per questi definisce delle leggi speciali valide solo temporaneamente. Una volta finito il periodo di sperimentazione, anche le leggi speciali scadono e devono essere sostituite da un nuovo codice aggiornato. Con Amedeo Santosuosso, Università degli Studi di Pavia.

Da non perdere

Noi per voi