Smart City04/05/2018

La "scatola magica" contro il cancro

  • 0

A suo tempo, quando ancora era un'idea sulla carta, Umberto Veronesi l'aveva battezzata "La scatola magica contro il cancro". Si tratta di un particolare tipo di risonanza magnetica chiamata DWB, Diffusion Whole Body, un esame che in circa 30 minuti effettua una scansione completa del corpo umano alla ricerca di formazioni tumorali, che è in grado di individuare non appena superano i 3 o 4 millimetri di diametro. Come tutte le risonanze, la DWB non fa uso di radiazioni né di mezzi di contrasto, quindi è del tutto sicura per chi la riceve.
Oggi la DWB è presente in pochissimi esemplari (due in tutta Italia) e pochi sono anche gli esperti in grado di utilizzarla al meglio. Ma in futuro, con la riduzione dei costi e grazie all'intelligenza artificiale che può accelerare l'interpretazione di grandi masse di dati, potrebbe diventare la base di vere e proprie procedure di screening anticancro. Era appunto il sogno di Umberto Veronesi.
Con Riccardo Renzi, giornalista medico-scientifico.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi