Smart City04/05/2017

Borsinorifiuti, e la spazzatura va all'asta

  • 0

Disintermediazione è la parola d'ordine di molti business di successo dell'era Internet. Colossi come AirB&B, Uber che hanno fatto la loro fortuna risolvendo, ognuno nel proprio campo, la stessa equazione: mettere in contatto chi aveva una risorsa a disposizione (una camera da affittare, la propria automobile; non importa) con chi poteva averne bisogno.
Borsinorifiuti, una start-up innovativa nata nel 2015, cerca di mettere in moto lo stesso meccanismo intorno a tutto ciò di cui in genere ci vogliamo liberare: i rifiuti, appunto.
Borsino rifiuti permette in pratica ai privati cittadini, ma soprattutto alle imprese, di mettere all'asta un determinato rifiuto alla ricerca della migliore offerta di smaltimento, o di possibili compratori se il rifiuto può avere una nuova vita come sottoprodotto o materia prima seconda.
Ne parliamo con Gianluca Vorraro, cofondatore di Borsinorifiuti.

Da non perdere

Noi per voi