Smart City04/06/2019

Kitegen: eolico troposferico a un passo dalla realtà, nonostante tutto...

  • 0

Dopo quasi un decennio di perfezionamento e ingegnerizzazione, è ormai pronta a esordire su piena scala una tecnologia italiana, chiamata KiteGen, che produce energia elettrica per mezzo di profili alari simili ai grandi "aquiloni" usati nel kite-surf. Manovrati per mezzo di un lungo cavo da stazioni robotiche poste a terra, dove la trazione dei kite viene trasformata in elettricità, questi grandi profili alari salgono a intercettare i venti troposferici che, tra 1000 e 2000 metri di quota, spirano assai più intensi e costanti che al suolo; al punto che il costo dell'energia elettrica sarebbe, secondo i progettisti, confrontabile o inferiore a quello del carbone.
Grazie a un recente accordo con SAIPEM, Kitegen punta ora sviluppare delle prime realizzazioni offshore, ma ancora oggi l'energia che venisse prodotta con questa tecnologia non godrebbe di alcuno dei privilegi comunemente accordati alle rinnovabili: non solo nessun incentivo, ma nemmeno la priorità di dispacciamento.

Da non perdere

Noi per voi