Smart City17/01/2018

DTT al via: iniziata la selezione del sito che ospiterà la fusione nucleare made in Italy

  • 0

Torniamo a parlare di fusione nucleare e in particolare del DTT, Divertor Tokamak Test Facility, un reattore sperimentale che l'Italia vorrebbe iniziare a costruire quest'anno dopo un iter decisionale a dir poco travagliato; e per il quale, in questo momento, è in corso la selezione pubblica per scegliere il sito di costruzione.
Parliamo di un'infrastruttura di ricerca da 500 milioni di euro che impiegherebbe 1500 tra tecnici e scienziati, in cui si sperimenteranno soluzioni innovative che, in futuro, potrebbero trovare posto nella realizzazione di DEMO, che nel 2050 sarà, secondo i programmi degli scienziati, il primo prototipo di reattore a fusione "commerciale", cioè in grado di produrre con continuità energia elettrica a partire dalla fusione dell'idrogeno. Energia totalmente pulita.
Con Aldo Pizzuto, responsabile Dipartimento Fusione e Sicurezza Nucleare ENEA.

Da non perdere

Noi per voi