Smart City06/02/2019

Open Virtual Heritage

  • 0

Ricostruzioni tridimensionali digitali di siti storici e beni culturali, realizzate a scopo di ricerca scientifica, rese disponibili sotto forma di codice open source affinché possano essere utilizzate come ambientazioni per software didattici, videogiochi, film e altro ancora. E' questo l'obbiettivo di Open Virtual Heritage, iniziativa promossa dal CINECA che punta a portare nel quotidiano contenuti altrimenti destinati a essere fruiti, tutt'al più, nei siti museali o nel corso di qualche sezione didattica.
Ma parliamo anche di veri e propri avatar di personaggi storici, capaci di raccontarsi sulla base dei documenti disponibili, in questa terza puntata di Smart City dello speciale dedicato alla tecnologia nel mondo dei ben culturali.
Con Antonella Guidazzoli, responsabile laboratorio Visual Information Technology Laboratory del Consorzio Interuniversitario CINECA
PS: date un'occhiata a questo video

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi