Smart City08/12/2017

Svelato il segreto delle lenti ottiche dell'unico animale che "vede" con lo scheletro: permetterà di progettare materiali più tenaci

    0

Si chiama Ophiocoma wendtii ed è un organismo simile alle stelle marine il cui meso-scheletro, che giace appena sotto la pelle, è composto di microscopiche strutture ossee a forma di lente. Nel 2001 si scoprì che ognuna di queste piccole lenti focalizza la luce su un nervo permettendo all'animale, non proprio di vedere, ma di percepire per lo meno luci e ombre con il proprio corpo.
Pur essendo a base di calcite - un materiale molto fragile - queste microscopiche lenti sono altamente resistenti e per questo hanno attirato l'attenzione degli studiosi che, alla fine, ne hanno svelato il segreto in un articolo uscito su Science, e noi ne abbiamo parlato con Nicola Pugno, professore del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica dell'Università di Trento.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi