Smart City14/03/2017

Speciale Smart Roads - Se le autostrade diventano intelligenti

    0

Immaginate di ritrovarvi in panne in autostrada, e di poter lanciare un SOS attraverso il cellulare, senza bisogno di scendere dal veicolo.
Immaginate di poter ricevere informazioni puntuali e personalizzate, come per esempio percorsi alternativi in caso di code o rallentamenti, in base alla vostra posizione e destinazione.
Immaginate che mentre state guidando, un'altra automobile che vi precede di qualche centinaio di metri, possa comunicarvi che più avanti troverete il manto stradale ghiacciato, e che in previsione di ciò vi conviene rallentare.
Presto tutto questo sarà possibile lungo 2500 km di autostrade italiane, che nei prossimo anni saranno dotati di nuove infrastrutture digitali, tra cui un particolare tipo di wi-fi – detto wi-fi in motion – che permette di mantenere il collegamento con la rete anche quando si viaggia a 130 km all'ora.
Con Luigi Carrarini, Responsabile dell'Unità Infrastrutturazione Tecnologica Impianti, della Direzione Operation e Coordinamento Territoriale di ANAS SpA.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi