Smart City22/06/2022

SPARC: l'esperimento che punta a dimostrare la fusione nucleare nel 2025

Si chiama SPARC, e se rispetterà la tabella di marcia, nel 2025 fornirà al mondo la prova che la fusione nucleare, il sacro Graal dell'energia sostenibile, è un'obiettivo fattibile

  • 0

Si chiama SPARC, e se rispetterà la tabella di marcia, nel 2025 fornirà al mondo la prova che la fusione nucleare, il sacro Graal dell'energia sostenibile, è un'obiettivo fattibile.
Spark è il reattore sperimentale a fusione in costruzione nel USA da parte di una joint venture tra il Plasma Science & Fusion Center del MIT di Boston, e Commonwealth Fusion Systems, una start-up che ha il suo principale azionista in ENI.
Nella comunità dei fisici c'è molta eccitazione intorno a SPARC, e l'attesa è che l'esperimento sarà un successo per due ragioni fondamentali: la prima è che le condizioni fisiche che verranno all'interno del reattore sono oggi ben conosciute e studiate, e quindi non si attendono sorprese. La seconda è che la tecnologia che verrà utilizzata per realizzare i super-magneti in grado di intrappolare il plasma da fusione, di cui la start-up CFS è proprietaria, ha già dimostrato sul campo di funzionare.

Ospite F rancesca Ferrazza Responsabile Magnetic Fusion Iniziative di ENI

Da non perdere

Noi per voi