Smart City17/09/2020

SENSIBILE: sensori biodegradabili per il monitoraggio degli edifici

Sviluppare un sistema di sensori per il monitoraggio dei parametri ambientali...

  • 0

Sviluppare un sistema di sensori per il monitoraggio dei parametri ambientali all'interno di abitazioni, scuole e uffici, ma con due importanti caratteristiche peculiari: saranno autonomi (e quindi non richiederanno una fonte di energia esterna) e saranno biodegradabili. Questo l'obiettivo progetto SENSIBILE (SENSori autonomI e Biodegradabili per il monItoraggio ambientaLe negli Edifici) che l'ENEA sta conducendo nell'ambito del suo programma Proof of Concept, in partnership con l'azienda PROMETE.
I sensori verranno ottenuti da materie prime organiche ricavate da scarti dell'industria agroalimentare, come albume d'uovo, caseina e altre proteine, tra cui quelle contenute nei corn flakes, e una volta giunti a fine vita potranno essere smaltiti come normali rifiuti organici.

Ne parliamo col coordinatore del progetto, Giovanni Landi, del Laboratorio di Soluzioni Energetiche Integrate dell'ENEA di Portici (Napoli).

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi