Smart City03/05/2019

Riciclo della plastica: come non fermarsi a metà dell'opera

  • 0

Il riciclo della plastica, almeno in paesi come l'Italia e nonostante indiscutibili zone d'ombra, è ormai una pratica ben avviata. Il dato quantitativo, però, non dice tutto.
A differenza di quanto accade con materiali quali l'alluminio infatti, la plastica subisce una degradazione nel corso del processo di riciclaggio e così, a partire da scarti di plastica non è quasi mai possibile produrre gli stessi prodotti di partenza, ma solo prodotti di qualità inferiore.
Per mettere salvaguardare anche la qualità della materia plastica riciclata, permettendo, se non di riciclarla all'infinito, di allungarne considerevolmente la vita utile, servono però normative più stringenti, che inducano tutta la filiera a remare nella stessa direzione, evitando per esempio il proliferare di imballaggi inutilmente variegati per colore o presenza di additivi, che ne rendono molto più difficile il riutilizzo.
Ne parliamo con Angelo Bonsignori di Federazione Gomma Plastica

Da non perdere

Noi per voi