Smart City30/03/2021

Energy Dome: da una Start-Up italiana nuovo paradigma per accumulare massicciamente energia

Non solo idrogeno e batterie...

  • 0

Non solo idrogeno e batterie: nella cruciale partita per dotare il sistema elettrico di una grande capacità di accumulare energia, senza la quale il modello basato sulle rinnovabili non potrebbe funzionare, a idrogeno e batterie si stanno affiancando soluzioni alternative, come quella di cui parliamo stasera, sviluppata dalla start-up Energy Dome, che ha perfezionato una forma di accumulo già conosciuta e usata: l'accumulo di energia per mezzo di un gas compresso.
Alla base delle tecnologia un nuovo ciclo termodinamico, mai progettato né realizzato prima, basato sulla liquefazione e sulla successiva ri-espansione di una riserva di anidride carbonica. La tecnologia permette di stoccare in modo efficiente grandi quantità di energia, nell'ordine delle centinaia di MegaWatt/ora, e mira ad affiancare impianti eolici e grandi impianti fotovoltaici o sistemi per la produzione di idrogeno verde.

Ospite Claudio Spadacini, l'AD di Energy Dome

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi