Smart City18/11/2019

Cavibeer: la birra da cavitazione

  • 0

Torniamo all'Istituto per la Bio-economia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IBIMET) dove studiano come utilizzare in modo costruttivo un fenomeno che normalmente si cerca di evitare a tutti i costi: la cavitazione.
Le bolle di cavitazione si formano quando c'è una violenta depressurizzazione in un liquido; nascono e muoiono in una frazione di secondo ma collassando così violentemente da scavare il metallo, come si può vedere su molte eliche.
All'istituto di Bio economia del CNR si tenta di utilizzare questa potenza distruttiva per estrarre nutrienti e principi attivi da substrati vegetali come le bucce d'arancia o aghi di pino, per potenziare il biochar, e ad altri nobili fini, tra cui fare dell'ottima birra, anzi della "cavibirra", secondo un processo del tutto innovativo.
Ospite Lorenzo Albanese, Agronomo ed enologo; Ricercatore presso l'Istituto di Biometeorologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IBIMET).

Da non perdere

Noi per voi