Smart Car03/01/2022

Unrae: l'anno che verrà

Con Andrea Cardinali, direttore generale...

  • 0

Con Andrea Cardinali, direttore generale

Il 2021 è stato un anno difficile per il mercato automotive. Il milione e mezzo circa di immatricolazioni che si è registrato a fine anno non ha fatto di certo tirare un sospiro di sollievo. Secondo Andrea Cardinali, direttore generale di Unrae, anche l'anno appena iniziato non promette bene. Ci sono infatti tanti nodi ancora da sciogliere: la coda della pandemia e i suoi effetti, l'ulteriore ristrutturazione della catena di vendita e assistenza e la crisi del microchip che si stima possa durare fino a inizio 2023 rappresentano ad oggi i problemi principali.

Da non perdere

Noi per voi