Smart Car06/05/2022

Registro veicoli con targa estera: i pro e i contro

Da poco più di un mese sono entrate in vigore le modifiche al Codice della Strada...

  • 0

Da poco più di un mese sono entrate in vigore le modifiche al Codice della Strada che offrono ai residenti in Italia la possibilità di circolare con targa estera iscrivendo il veicolo acquistato fuori dal nostro paese al Reve, il nuovo Pubblico Registro dei Veicoli Esteri. In questo modo è possibile adempiere ai principi di libera circolazione all'interno dell'Unione Europea e allo stesso tempo tutelarsi dai "furbetti della targa estera", che ora potranno essere tracciati più facilmente. Rimangono però alcune perplessità per quanto riguarda il possibile subnoleggio di veicoli immatricolati all'estero, con conseguenti significative riduzioni delle imposte dovute – sottolinea Giuseppe Guarino, Segretario nazionale studi di Unasca.

Da non perdere

Noi per voi