Spesso le balle sono alla base delle bolle. Lo dimostrano alcuni casi di truffa come quello del Lumbricus rubellus, dell'azienda cioè nata intorno ad un fantomatico lombrico che, cibandosi di rifiuti, avrebbe dovuto garantire un innovativo ciclo di smaltimento. O come il caso degli investimenti nelle miniere peruviane di marmo nero, di fatto mai entrate in funzione. Occhio quindi agli affabulatori che ci propongono affari dal rendimento facile, spesso si tratta di grossi serpenti corallo!

Da non perdere

Noi per voi