Reportage17/09/2022

Gas e Russia. Il peccato originale tedesco - di Sergio Nava

Prima dell'invasione in Ucraina, il 55% del gas importato in Germania proveniva dalla Russia

  • 0

Prima dell'invasione in Ucraina, il 55% del gas importato in Germania proveniva dalla Russia. Un gasdotto, il Nord Stream 1, era in funzione ormai da un decennio. E un altro, il Nord Stream 2, era completato e pronto per entrare in funzione. Entrambi assicuravano -o avrebbero assicurato- forniture di metano stabili e a basso costo da Mosca a Berlino.

Nel febbraio 2022, con l'inizio della guerra, è cambiato tutto. Il Cremlino ha drasticamente tagliato -con i mesi- l'export di gas attraverso Nord Stream.

Perchè una simile dipendenza della Germania dalla Russia, in termini di forniture energetiche? E quali conseguenze questo ha avuto sulle politiche europee?

In questo Reportage Sergio Nava analizza i motivi alla base di un fatale errore geopolitico, che ha consentito alla Russia di poter minacciare Berlino e l'Europa intera mediante l'arma del ricatto

Da non perdere

Noi per voi