Reportage13/06/2021

REPORTAGE - Musei a porte aperte

La pandemia non ha spento la voglia di cultura, anzi...

  • 0

La pandemia non ha spento la voglia di cultura, anzi. Dopo l'abbuffata di click lo raccontano i numeri delle presenze nei musei di tutta la Penisola. Le Gallerie degli Uffizi solo nel primo mese di riapertura hanno sfondato il muro dei 100mila visitatori, con un +40% di presenze. Milano, Roma, Napoli non fanno eccezione. Numeri contingentati, norme di sicurezza e distanziamento valgono per gli appassionati il ritorno in sale e giardini, e molti sono quelli che riscoprono ciò che hanno visto online per tanti mesi. Molti musei si sono trasformati in hub vaccinali ma non hanno perso la loro vocazione, anzi.
Nel Piano Nazionale di Ripresa e di Resilienza ci sono progetti e investimenti per cultura e turismo per un valore totale di 6,68 miliardi di euro, pari al 3,5% sul totale, contro l'1,5% del Portogallo, il 2% della Francia, l'1,2% della Spagna e 0 della Germania. Segno che qualcosa si muove. E se ci vorrà tempo per tornare a recuperare quel 77% di visitatori persi dai musei statali, pari a 40 milioni tra appassionati e turisti e circa 200 milioni di incassi, la luce si comincia a vedere in fondo al tunnel.
Biglietti agevolati, influencer, campagne di comunicazione riaprono le porte e noi ve lo raccontiamo. Sei appuntamenti la domenica alle 8.15 e alle 21 con Reportage-Musei a porte aperte.

Mi vaccino al museo di Adriana Fracchia
Dopo la lunga chiusura per la pandemia e una serie di riaperture a singhiozzo, finalmente si vede la luce in fondo al tunnel. Nei quasi 5mila luoghi d'arte appena riaperti - dove lo scorso anno i visitatori sono calati del 75% rispetto al 2019, così come gli incassi che non hanno superato i 60 milioni di euro nel 2020, rispetto ai 240 milioni dell'anno prima - stanno tornando i visitatori e, seppure più lentamente, anche un po' di turisti. A Milano, che nel 2019 era la quinta città più visitata, molti Musei hanno riaperto con alcune mostre che erano rimaste bloccate dal lockdown, ma anche con nuovi progetti, e con campus estivi per i ragazzi. In particolare, ne abbiamo scelti tre fra i più importanti. Il Museo della Scienza e della Tecnologia, l'Hangar Pirelli Bicocca e il Mudec, Museo delle Culture. I primi due hanno prestato anche i loro spazi come hub vaccinali, rendendo un prezioso contributo alla comunità cittadina durante l'emergenza sanitaria. In Regione Lombardia sono oltre 200 le istituzioni aderenti all'Abbonamento Musei Lombardia, luoghi dove, per tutto l'anno, si può accedere semplicemente mostrando la propria tessera "all you can visit".

Ascolta qui la prima puntata: Riscoprendo Roma di Teresa Trillò

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi