Reportage30/07/2022

"A destino", teatro e cittadinanza per la memoria della strage di Bologna - di Silvia Giralucci

Quando un treno raggiunge la sua destinazione finale, nel gergo dei ferrovieri si dice che il treno è giunto "a destino"

  • 0

Quando un treno raggiunge la sua destinazione finale, nel gergo dei ferrovieri si dice che il treno è giunto "a destino".
L'idea alla base del laboratorio condotto dal Teatro dell'argine a Bologna ha a che fare proprio con il condurre a destino dei viaggi interrotti: quelli delle 85 persone che morirono nella strage di Bologna. Il 2 agosto 85 volontari che si sono incontrati per due mesi per un laboratorio partono con una valigia bianca per portare a compimento i viaggi rimasti in sospeso. Un rito di teatro civile per tenere viva la memoria.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi