I Padrieterni11/03/2018

Padri e figli: come comunicare le emozioni

  • 0

Ci sono storie a lieto fine e altre per cui il "vissero felici e contenti" lo si spera con tutte le forze fino all'ultimo. La realtà, però non sempre esaudisce i nostri desideri. Ha vissuto questa esperienza Giannino Gottardi, padre di Marco morto con la sua ragazza Gloria nell'incendio che divampò nella Grennfell Tower a Londra lo scorso 14 giugno. Ma se gli eventi non possono essere modificati nella vita reale, almeno si può farlo con la fantasia, attraverso una favola. Ecco che nasce "Il cavaliere e la principessa", un libro illustrato per bambini scritto dai genitori di Marco che ripropone la storia d'amore dei due ragazzi e in cui, alla fine, il cavaliere riesce a salvare la sua principessa.

Ci sono altre storie, invece, che servono ai padri per spiegare ai bambini che la vita può avere imprevisti e finali inattesi. Micol Beltramini parla proprio di questo nel suo nuovo libro "Che sfiga!" e ci facciamo raccontare da lei le biografie di alcuni personaggi che hanno avuto sfortuna.

"Papà sentiti" è il nuovo libro di Stefania Andreoli e racconta di padri che non riescono a esprimere al meglio le proprie emozioni e hanno difficoltà a relazionarsi con i propri figli. I tempi sono cambiati, non esiste più il padre autoritario di molti anni fa e gli uomini devono ancora definirsi nel loro ruolo di padre senza vivere all'ombra del ruolo materno. Anche la mostra fotografica di Elena Guerri dall'Oro "Padre mio che sei in Terra" tratta del cambiamento della figura paterna e propone scatti che attraversano 50 anni di storie familiari; padri con figli e figlie di tutto il mondo ripresi in scene di quotidiana normalità e che mostrano dinamiche di relazioni.

E infine: avete bisogno di passare un po' di tempo con vostro padre, magari tra i boschi? Il professor Nicola Rovetti organizza campeggi esclusivamente per padri e prole, in cui la mamma è ben accetta solo di domenica, per una visita fugace!

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi