I Padrieterni26/04/2020

Le lettere di noi padri per i nostri figli

  • 0

I Fratelli Cervi furono dei partigiani uccisi nel 1943 dai fascisti. Adelmo Cervi, il figlio di uno di loro, ha speso tutta la sua vita per diffondere gli ideali di libertà e di resistenza di suo padre e dei suoi zii. Con lui celebriamo la Festa della Liberazione d'Italia.

L'Ordine degli psicologi sta mettendo in campo le proprie forze per aiutare le persone durante questo difficile periodo. Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta dell'adolescenza, sta partecipando alla campagna #lopsicologotiaiuta, spiegando come noi padri dobbiamo imparare anche a chiedere scusa ai nostri figli.

Noi padri ci stiamo aprendo sempre più verso i nostri figli, spiegando a parole la difficoltà di questa quarantena, le distanze che dobbiamo colmare e le mancanze che dobbiamo sopportare. Valerio Cornolti ha scritto una lettera a sua figlia Annalù ed è stata pubblicata da BSNews, una testata online di Brescia.

A questo proposito, abbiamo ricevuto anche noi una lettera di due genitori medici che si sono dovuti separare dal proprio figlio Francesco per paura di contagiarlo. Il papà, Fabio Micheli, rianimatore dell'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, ci spiega come sta andando questo difficile periodo.

Nel 1980 il giornalista Walter Tobagi fu ucciso dalle frange estreme del terrorismo. Benedetta Tobagi, sua figlia, scrittrice e storica, ci racconta quanto siano importanti gli insegnamenti di suo padre nel mondo del giornalismo.

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi