I Padrieterni13/07/2020

Il meglio di

Paolo Fresu: La paternità dà senso alla musica

Paolo Fresu, musicista di fama mondiale, ospite a I Padrieterni  di Federico Taddia e Matteo Bussola, spiega il forte legame fra musica e paternità: «Io dico sempre che la cosa più bella dopo l'essere padre è la musica, perché credo che l 'essere padre sia in assoluto la scoperta più incredibile. È l'obbiettivo più incredibile, più straordinario che ho raggiunto, poi mi viene da dire la musica. Prima veniva la musica, poi ho scoperto che la paternità dà un senso alla musica, come la musica dà un senso alla paternità, soprattutto per un musicista come me, che gira per il mondo, che vede tante cose diverse e poi porta a casa quello che ha vissuto, quello che ha visto. Raccoglie quello che ha visto con gli occhi e quello che ha sentito con le orecchie, che non sono solo gli oggetti, ma sono anche le relazioni, i rapporti. Quindi mio figlio ha sempre vissuto, in dodici anni, con persone di tutte le razze, di tutte le religioni, con persone che parlano apertamente di tutto. E penso che questo sia un bellissimo insegnamento. Poi la musica diventa anche parte dell attività della scuola. Noi abbiamo accompagnato lui fin dalla scuola materna e abbiamo creato un progetto che si chiama Le mie note, proprio per portare la musica nelle scuole. Poi quando è andato alle scuole elementari abbiamo creato Note elementari e chissà dove arriveremo dopo. E questo fa sì che poi la musica diventi parte della tua famiglia e che la nostra famiglia poi alimenti la musica. Penso che questa sia la dimostrazione vera di quanto poi la musica sia fondamentale nelle nostre comunità».

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi