I Padrieterni04/10/2021

Il meglio di

Massimo Polidoro: "Educhiamo i nostri figli allo scetticismo"

Intervenuto ai microfoni de  "I Padrieterni"  di Federico Taddia e Matteo Bussola, il giornalista e divulgatore Massimo Polidoro fornisce alcuni consigli a padri e figli su come comportarsi con bufale, fake news e teorie complottiste: "Sono convinto che i ragazzi siano quelli che possono sviluppare una mentalità critica, perché sono ancora freschi, sono ancora pronti e sono, soprattutto, naturalmente scettici. Conoscendo il mondo dei prestigiatori, so che i bambini sono il pubblico più difficile, proprio perché non si accontentano di quello che dice loro il mago. 'Le cose sono così, guardate: il cappello è vuoto' e i bambini rispondono 'ah sì? Allora fammi vedere'. Loro vogliono controllare, metterci le mani e così smontano subito il trucco. Poi questo scetticismo naturale lo perdono crescendo. Invece questo scetticismo andrebbe incoraggiato, non in maniera sterile, ma volto a capire proprio come funzionano le cose, facendosi delle domande. E non fermarsi al fatto che il personaggio celebre, l'influencer ha detto qualcosa. Bensì mettere in dubbio anche le loro dichiarazioni e, soprattutto, andare a cercare fonti di persone o istituzioni che se ne sono occupati in maniera più oggettiva. Non è facile, questo è il problema, soprattutto trovare fonti attendibili sul web e riconoscerle, anche per gli adulti. Per cui a volte bisogna proprio fare uno sforzo di ascoltare più voci". 

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi