I Padrieterni27/09/2021

Il meglio di

Giosuè e Franco: storia di un figlio e di un padre omosessuali

Ospite de  "I Padrieterni"  di Federico Taddia Matteo Bussola, Giosuè Prezioso, autore insieme a suo padre Franco Prezioso del visual podcast This is What a Generation Sounds Like", racconta la presa di coscienza della sua omosessualità: "Il cuore del trauma di questa esperienza è stato, per primo, quello di realizzare che tuo padre non rispetti la tradizione, perché noi da figli abbiamo delle aspettative: ci aspettiamo che i nostri genitori siano perfetti e che reagiscano a tutto quello che vogliamo. E mio padre era abbastanza inconsueto in quel senso. Quindi primo trauma. Spesso l'omosessualità viene demonizzata, piuttosto che accolta, spiegata, abbracciata con tranquillità come succede in tante realtà. Nel mio primo nucleo familiare non ho avuto questa fortuna, quindi quando ho scoperto su me stesso o, meglio, quando ho realizzato che stessi rivivendo il copione di mio padre, mi sentivo quasi autodemonizzato. Quindi all'inizio ho vissuto male la mia omosessualità e il fatto che stessi rivivendo la stessa esperienza di mio padre. Poi, invece, perdonano il figlio non perfetto che dovevo essere e perdonando papà per il padre perfetto che doveva essere, abbiamo cominciato a vivere un periodo di estrema complicità, che continua ancora oggi. Quando dico perdonarsi, non intendo 'perdonare papà per la persona che era', bensì per lo stereotipo che si è creato sul padre. 

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi