Sfogliando Olympia15/05/2022

Il corpo, l'anima, l'oro: dalle farfalle della ritmica al mito di Misty Copeland

Con i loro esercizi, la loro armonia, i loro corpi, hanno costruito una dinastia di medaglie....

  • 0

Nazionale di ginnastica ritmica

Con i loro esercizi, la loro armonia, i loro corpi, hanno costruito una dinastia di medaglie: sono le 'farfalle' della nostra Nazionale di ginnastica ritmica, ritornate dalle Olimpiadi di Tokyo con un altro prestigioso bronzo. e che puntano a Parigi 2024 con un nuovo esercizio che - seguendo i nuovi dettami dei regolamenti internazionali da poco modificati - ne esalterà l'interpretazione artico-estetica, rispetto agli elementi tecnico-atletici. Copri, quelle delle ginnaste, che si adeguano e al tempo stesso cambiano le regole, così come, nella danza, contro tutti gli stereotipi (culturali, ma anche tecnici e atletici) è andata Misty Copeland, leggendaria ballerina che è stata - nel 2015 - la prima afroamericana a diventare etoile in 75 anni di storia dell' American Ballet Theatre, e che oggi è paladina dei diritti civili negli Stati Uniti. Ne ragioniamo oggi a Olympia con Fabrizia D'Ottavio (argento olimpico nella danza olimpica a squadre ad Atene 2004, e oro mondiale nel 2005 a Baku) e Cristina Sarto, saggista e autrice del volume Misty Copeland. La mia anima sulle punte, edito da Battaglia)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi