Olympia17/10/2021

Il meglio di

Calzaretta:"Ricordare il calcio del passato serve a capire il football di domani"

"Perché ricordare? Per passione, amore, rispetto di chi ha dato tanto al calcio, allo sport, a tutti noi; per capire come eravamo, da dove veniamo e verso dove stiamo andando, anche e soprattutto attraverso le modificazioni - direi ormai quasi 'genetiche' - dello sport più popolar e amato": così Nicola Calzaretta che a Olympia (ogni domenica h1630, in replica ogni sabato h2230) racconta la genesi del suo "Le cose perdute del calcio" (edito da NFC)

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi