Obiettivo Salute 19/01/2021

Covid-19 e Vitamina D; Infarto e intelligenza artificiale

  • 0

Il trattamento con la vitamina D in pazienti ricoverati con comorbidità diminuirebbe i decessi e trasferimenti in terapia intensiva. Questi i risultati del primo studio italiano pubblicato su «Nutrients» coordinato dall’Università di Padova. A Obiettivo Salute il commento del prof. Sandro Giannini, del Dipartimento di Medicina dell’Università di Padova e primo firmatario dello studio

Un team di ricercatori ha messo a punto un nuovo sistema basato sull'apprendimento automatico in grado di prevedere la possibilità di un nuovo infarto o di un sanguinamento nei pazienti infartuati. A Obiettivo Salute il prof. Gaetano Maria De Ferrari, direttore della Cardiologia universitaria dell'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino che ha partecipato allo studio

Da non perdere

Noi per voi