Nessuna è perfetta05/02/2017

Mangiare sano anche a lavoro aumenta la produttività

    0

Il rapporto 'Food at Work Workplace. Solutions for Malnutrition, Obesity and Chronic Diseases', pubblicato dall'Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), afferma che una non adeguata alimentazione nei luoghi di lavoro nuoce alla salute dei lavoratori e può provocare una perdita di produttività pari al 20%. Lo stesso rapporto indica anche che investire in un'alimentazione sana ed equilibrata incide in modo significativo sul benessere psicofisico del lavoratore e che questo, spesso, comporta la riduzione dei giorni di malattia e di infortunio nonché un aumento del tasso di produttività. Maria Latella ne parla con Davide Turrini de Il Fatto Quotidiano, Mara Maionchi, il dott. Marco Temporin, nutrizionista e Katia Da Ros, amministratore delegato e vicepresidente di Irinox, azienda trevigiana tra i numeri uno mondiali delle tecnologie per la ristorazione professionale e domestica.

Da non perdere

Noi per voi