Musica maestro29/04/2018

Uto Ughi: il mio omaggio ai musicisti che hanno fatto l'Europa

    0

Oggi si parla di Europa quasi sempre solo dal punto di vista economico e politico, ma tra i paesi dell'Unione esistono anche forti legami culturali. Nei secoli scorsi ci sono stati musicisti che hanno viaggiato molto e che, pur conservando la propria identità culturale, hanno maturato un'esperienza che li ha resi di fatto "musicisti europei" - spiega Uto Ughi, uno dei più grandi violinisti del nostro tempo, che a questi compositori ha dedicato il suo ultimo album, "Note d'Europa" (Sony Classical 17075842232).
I brani che ascoltiamo da questo album, nel quale il maestro è accompagnato al pianoforte da Andrea Bacchetti, sono la "Danza spagnola n° 5 ‘Andaluza'" di Granados, il "Valse sentimentale op. 51" di Tchaikovsky e "Schon Rosmarin" di Kreisler.

Da non perdere

Noi per voi