Musica maestro12/06/2022

Opera Festival di Verona nel segno di Zeffirelli

Si apre il 17 giugno con la Carmen di Bizet la novantanovesima edizione dell'Opera Festival di Verona....

  • 0

Si apre il 17 giugno con la Carmen di Bizet la novantanovesima edizione dell'Opera Festival di Verona un'edizione che rappresenta finalmente il ritorno alla normalità, dopo le limitazioni degli ultimi due anni.
Una Carmen molto speciale, dato che si tratta della regia di Zeffirelli, che proprio con la Carmen aveva debuttato all'arena nel 1995 – commenta Cecilia Gasdia, sovrintendente e direttore artistico della Fondazione Arena di Verona. Molte delle opere in cartellone, come Aida, Nabucco, La Traviata e Turandot, e due delle tre serate di gala (Roberto Bolle and friends e Domingo Opera Night) ripropongono il programma dello scorso anno, perché per noi era importante presentare questi eventi senza le limitazioni imposte nella passata edizione – commenta la sovrintendente.

I brani che ascoltiamo in questa puntata sono il preludio del primo atto della Carmen, nella direzione di Omer Meir Wellber (dall'edizione 2015 del Festival); ‘Mai nessun m'avrà' dalla Turandot, con Anna Netrebko e Yusif Eyvazov diretti da Jader Bignamini (dall'edizione 2021); ‘Va pensiero' dal Nabucco, coro e orchestra diretti da Daniel Oren (edizione 2021).

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi