Musica maestro15/09/2019

Teatr'in musica, una voce per i teatri chiusi o inagibili

    0

La lirica è un settore in crescita, ma in Italia occupa solo il 2,78% dell'intero aggregato teatrale. Più in generale, il problema dei teatri riguarda da una parte il numero di produzioni, notevolmente inferiore rispetto alla media degli altri paesi europei, dall'altra la crisi di pubblico. Molti teatri stanno chiudendo, altri presentano gravi criticità, o sono soggetti a restauri lunghi a costosi. Per sensibilizzare l'opinione pubblica e la politica su questo argomento, tra il 18 e il 20 settembre, nell'ambito del ‘Salone Internazionale del restauro, dei Musei delle imprese culturali' di Ferrara , si svolgerà il progetto "Teatr'in musica, una voce per i teatri chiusi, inagibili, con restauri complessi". Nel corso dell'evento si svolgeranno anche due concerti, uno con alcuni giovani di talento (il flautista Nicola Guidetti, la pianista Letizia Michielon e il baritono Alex Martini con Federico Brunello al pianoforte), l'altro con il maestro Uto Ughi. Il Italia il problema dei teatri diventati inagibili assume proporzioni significative soprattutto nel caso di eventi sismici – spiega Letizia Caselli, ideatore, coordinatore e direttore scientifico del progetto "Teatr'in Musica". Le ricostruzioni nel nostro paese richiedono tempi molto lunghi, e quando alla fine il teatro riapre, spesso il pubblico non c'è più. E' un problema che riguarda in particolare i piccoli teatri comunali, perché con la loro chiusura viene a perdersi di vista un'importante funzione aggregante per la comunità. Ospite di questa puntata è anche Micaela Magiera, figlia di Mirella Freni, che al termine della serata del 18 settembre ritirerà, per conto della madre, il Premio Teatr'in musica per l'arte e l'impegno nella cultura.
I brani che ascoltiamo sono la "Sonata quasi una fantasia n° 14 in do diesis minore op. 27 n° 2" di Beethoven, dal cd Limen "Ludwig van Beethoven. 32 sonate e principali opere pianistiche vol. 3" e l'aria ‘Je dis, que rien ne m'épouvante' dalla "Carmen" di Georges Bizet, interpretata da Mirella Freni con la Wiener Philharmoniker diretta da Herbert von Karajan (cd RCA Red Seal).

Da non perdere

Noi per voi