Musica maestro14/03/2021

Un mecenatismo diffuso può aiutare la musica a ripartire

Il prossimo 21 marzo, in occasione dell'inizio della primavera...

    0

Il prossimo 21 marzo, in occasione dell'inizio della primavera, in tutto il mondo si celebrerà la nona edizione dell'Early Music Day, la Giornata Europea della Musica Antica, una serie di concerti che si svolgeranno in parte in presenza in parte in streaming, a seconda delle disposizioni previste nei singoli paesi.
Prima poi anche in Italia la musica ripartirà, prima o poi i teatri torneranno ad accogliere il pubblico. Ma con quali fondi? Ne parliamo con Giovanni Iudica, presidente dell'Accademia Musica Antica di Milano e con Piergaetano Marchetti, professore emerito di diritto commerciale.
La maggior parte dei teatri vive principalmente di sponsorizzazioni e ci si augura che, in considerazione anche della maggiore propensione al risparmio, da questa situazione nasca un mecenatismo diffuso - commenta il prof. Marchetti.
I brani che ascoltiamo in questa puntata sono 'Spargete sospiri' dall'Oratorio per la Settimana Santa di Luigi Rossi, eseguito da William Christie con Les Arts Florissants (cd Harmonia Mundi HAF 8901297) e la ‘Sinfonia in re minore' di Alessandro Stradella eseguita dalla Nova Ars Cantandi di Giovanni Acciai (dall'album "L'Orfeo dimenticato" Imd Music & Web).

Da non perdere

Ascolta anche

Noi per voi