Musica maestro24/10/2021

Le eroine della lirica che hanno saputo attendere

Nella Norma di Bellini, quando Pollione chiede il suo perdono per averla abbandonata...

    0

Nella Norma di Bellini, quando Pollione chiede il suo perdono per averla abbandonata in favore di una donna più giovane, Norma, che ha già deciso di morire, gli risponde "È tardi". Sono le stesse parole che nella Traviata di Verdi pronuncia Violetta, quando viene a sapere che il suo amato Alfredo sta tornando da lei. Due semplici parole, ma che esprimono il dramma di una donna che ha atteso inutilmente.
Da Rosina a Carmen, da Cio-Cio-San a Elettra, il mondo della lirica è popolato da eroine che hanno saputo attendere, o che hanno atteso invano qualcosa che non è mai arrivato - come racconta Eduardo Savarese nel su libro "È tardi! L'attesa delle donne liriche" (Wojtek).
I brani che ascoltiamo in questa puntata sono "Près des remparts de Seville … tais toi" dalla Carmen di Bizet, interpretata da Jessye Norman con l'Orchestre Nationale de France diretta da Seiji Ozawa (cd Philips) e "Un bel dì vedremo" da Madama Butterfly di Puccini, nell'interpretazione di Maria Callas, con l'Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Karajan (cd Warner).

Da non perdere

Noi per voi